Sponsorizzati qui!

Sponsorizzati qui! Aci Sant'Antonio

Popup Facebook

martedì 1 maggio 2012

Protesta contro i ritardi per lo spostamento del mercato settimanale

Quindici cittadini santantonesi, nel corso della seduta di Consiglio comunale di ieri sera, hanno esposto un grande cartellone per protestare contro l'enorme ritardo accumulato nella procedura di spostamento del mercato settimanale del lunedì che si svolge, fin dal 2001, nel tratto di circonvallazione intitolato a Giacomo Matteotti. «Via subito il mercato settimanale dalla circonvallazione. Stop a undici anni di contenzioso»: questo il testo del cartellone.
I cittadini intervenuti sono proprietari di immobili che insistono in via Matteotti e spiegano di subire pregiudizi dalla sistemazione del mercato: «Questa manifestazione eclatante - hanno spiegato - vuole sensibilizzare il civico consesso affinché si sposti il mercato che, al momento, si trova in una posizione non idonea per diversi motivi. Sappiamo che l'amministrazione, che si era impegnata in passato, ha già trovato un nuovo sito: prescindiamo da ogni possibile polemica politica e chiediamo solo che si sposti finalmente, dopo undici anni, il mercato ad altra sede».
Nel corso del Consiglio comunale è intervenuto il consigliere Santo Romano che ha chiesto a che punto fosse la delibera. La risposta è arrivata dal consigliere Giuseppe Torrisi, presidente della commissione consiliare competente: «Rendo noto - ha spiegato - di aver ricevuto solo stamattina la delibera in questione». Probabile che la procedura possa avere inizio già nelle prossime settimane.
La questione, come è noto, è stata molto dibattuta in passato: al momento è in corso un giudizio che, dopo la pronuncia della Corte d'Appello di Catania che ha assolto alcuni amministratori dell'epoca, arriverà in Corte di Cassazione dopo il deposito delle motivazioni che si attende per fine maggio. Altra questione relativa al mercato riguarda proprio la nuova sede: nei mesi scorsi l'amministrazione ha trovato un nuovo sito in piazza Unità d'Italia, una soluzione oggetto di forte contestazione da parte dell'opposizione che reputa il sito non adatto data l'estrema vicinanza del cimitero comunale.
Ricordo, inoltre, che è ancora on-line il sondaggio riguardo al mercato settimanale, che vi rende protagonisti.
Dite la vostra!

1 commento:

Anonimo ha detto...

Personalmente mi chiedo: Che fastidio può dare il mercato settimanale nella nuova piazza adiacente il cimitero comunale?
Anche a voler trovare qualche controindicazione, credo si debbano considerare i pro ed i contro. La domanda è: il mercato settimanale crea più problemi sulla nuova area costruita per la bisogna o sulla circonvallazione?

Sponsorizzati qui!

Sponsorizzati qui! Aci Sant'Antonio

Affiliazione